Fiore del Risveglio

Alchimia relazionale: conoscere per trasformare. La testimonianza di Raffaella.

Circa due anni fa delle persone a me vicine mi invitarono a partecipare alla presentazione di un percorso che sarebbe iniziato da lì a poco tenuto da Lorenzo Battistutta: la Scuola di Alchimia Relazionale. In breve mi spiegarono il suo scopo: fornire strumenti preziosi, concreti e fondamentali che permettono, uniti alla buona volontà e impegno personale, di creare nella propria vita relazioni piene ed appaganti e di realizzare i propri sogni e progetti.

 

Lo scopo è fornire strumenti concreti per creare belle relazioni umane

 
Il loro entusiasmo mi convinse a superare una leggera reticenza che sentivo in quel periodo verso vari e apparentemente simili corsi di crescita e partecipai quindi ad una conferenza gratuita. I contenuti mi incuriosirono molto e ne intuii il valore; Lorenzo parlava con competenza, chiarezza e autenticità, ma nonostante questo non ero ancora decisa a frequentare la Scuola. Quando però compresi che potevo frequentare anche un solo week-end con un tema specifico mi convinsi a partecipare al primo per poi decidere se proseguire. Bastò poco per sentire profondamente che quel percorso era esattamente quello che stavo cercando da tanto tempo.
 

Finalmente qualcosa di nuovo, con un potenziale trasformativo ed evolutivo alto e prezioso.

 
Anzi, mi fu chiaro lì cosa stessi cercando veramente. Strumenti vivi, vibranti, concretamente applicabili nella vita quotidiana per elevarne davvero la qualità e conoscenze per creare dentro di me ordine e chiarezza su quali “leggi naturali” governano la nostra vita e le nostre relazioni e a cui fare riferimento e tendere. Sentivo una riappacificante risonanza con quello che Lorenzo descriveva; tutto il mio Essere ha gridato “Finalmente!”. Finalmente qualcosa di nuovo (se pur antico, di fatto), a tratti destabilizzante e, forse proprio per questo, con un potenziale trasformativo ed evolutivo alto e prezioso.

 

Alcuni rapporti personali sono diventati veramente appaganti

 
Ora sto frequentando il secondo anno; non ho potuto partecipare di persona a tutti gli incontri, ma grazie alle registrazioni che vengono consegnate ho potuto recuperare tutti gli argomenti. Tutte le tematiche trattate sono state e sono importanti, necessarie, per molti aspetti illuminanti.
Le piccole e grandi alchimie accadute in questi mesi sono state tante e in vari ambiti; molte dentro di me che poi, di conseguenza, si sono manifestate fuori. 
Ho rinunciato a progetti di lavoro già fissati perché non più in risonanza con me, ma poco dopo me ne sono stati proposti altri perfettamente in linea con la mia nuova direzione. Alcuni rapporti personali si sono elevati in qualità diventando più appaganti e nutrienti, altri si sono naturalmente trasformati in rapporti più distanti o formali. Ho rivisto alcune dinamiche personali e relazionali, passate e presenti, sotto una luce nuova; a volte con fatica e dolore, ma sempre con la restituzione di nuove importanti consapevolezze e comprensioni (verso di me e gli altri) che mi hanno portato a cambiare modelli e atteggiamenti radicati in me.

 

Cosa rende questo percorso diverso dagli altri e più efficace? 

 

Lorenzo Battistutta ha la capacità di trasmettere questi insegnamenti con chiarezza e semplicità senza toglierne spessore e forza; condivide con generosità la sua conoscenza ed esperienza e accompagna nei passi necessari e sostenibili.
Cosa rende questo percorso diverso dagli altri? Per me qui è andare a lavorare sulle fondamenta, sul terreno su cui poi tutto viene costruito.
Conoscerlo, bonificarlo, renderlo sano, restituirlo alla sua naturale fertilità e da lì fare in modo che ogni cosa cresca sana ed abbondante in accordo con le leggi dell’antica conoscenza dell’Etica, la nostra vera natura e i nostri sogni. È accedere a un sapere che, purtroppo, non è così diffuso eppure è così antico, ci appartiene, ci governa e conoscerlo può davvero cambiare sapore alle nostre esistenze e a quelle di chi ci sta intorno; è accendere delle comprensioni profonde, nuove visioni, nuovi sentire che possono portare a trasformazioni reali, stabili, visibili e vivibili.
 
È un dono aver intrapreso questo viaggio; un dono ricevuto e un dono che mi sono fatta.
È sempre facile? No …Ne vale la pena? Si, sempre……C’è ancora un po’di strada da fare ma sicuramente questa è quella giusta e sono felice di percorrerla e condividerla.

 

Raffaella Resnati

Chi è Lorenzo Battistutta
 

VAI AL SITO DELLA SCUOLA DI ALCHIMIA RELAZIONALE