fbpx

Fiore del Risveglio

Sei pratiche per essere centrati.

Puoi leggere direttamente questo articolo per scoprire alcune facili pratiche da usare quotidianamente per trovare il tuo Centro. Se non hai letto prima l’articolo precedente, in cui spiego cosa significa Essere Centrati,  puoi prima leggere quello e poi tornare qui. Oppure, preparati pure alla seguente curiosa e utile lettura per scoprire alcune pratiche veramente semplici e allo stesso tempo stesso molto potenti.

ACCEDI AL PRIMO ARTICOLO: “COSA SIGNIFICA ESSERE CENTRATI”

Sei pronto ricercatore e guerriero spirituale?

Armati di pazienza e forza di volontà, abbandona le aspettative e i giudizi. Iniziamo!

Descrivo qui sotto sei pratiche, concrete e facili, che possono esserti di spunto per affrontare al meglio la tua giornata trovando equilibrio e centratura.

Ma cosa devi fare prima di iniziare?

E’ fondamentale, prima di tutto recupera un’agenda e segnati le pratiche negli orari che tu stabilisci già all’inizio della settimana, pianifica il tuo nuovo lavoro di crescita personale! Devi farlo prima ancora di scrivere gli impegni di lavoro e gli impegni familiari! Questi devono essere inseriti successivamente, ma non perchè sono di secondaria importanza, anzì, essi ne gioveranno sicuramente entro poco tempo, se solo prima tu inizi ad avvicinarti al tuo Centro!

Attenzione, sarà un percorso ad ostacoli, dovrai superare prove, trucchi e trabocchetti, quelli saranno i momenti in cui starai per desistere, sai cosa devi fare per superarli? Fregartene di tutto! Sei tu che decidi, non la tua pigrizia, ne la tua paura!! Riprendi in mano l’agenda e programma ancora le tue giornate, nuovamente, senza fermarti mai.

1) ENERGIA DEL MATTINO – Un’abitudine fresca

Segnati in agenda gli orari che riconosci come migliori per te per andare a letto e per alzarti alla mattina.  Le primissime ore del mattino donano vitalità, è vero che è difficile alzarsi presto ma otterrai un meraviglioso risultato e un incremento della tua energia. Potrai fare colazione silenziosamente in un ambiente quasi ovattato, aprire la finestra e sentire solo gli uccellini che cantano, respirare la freschezza di un’aria rarefatta, lascia che il tuo corpo si svegli piano piano, stiracchiandoti alla finestra facendoti illuminare il viso dal sole timido. 

Sarai più attivo, più entusiasta e più sereno per tutta la giornata. Ricorda però che è fondamentale il giusto riposo, quindi calcola in base al tuo fabbisogno di sonno, l’orario per andare a dormire. Sii forte! Persevera in questo! Un buon suggerimento è anche impegnarsi ad andare prima del lavoro in piscina, a praticare yoga, oppure in palestra o fare una camminata.

2) MOVIMENTO – Una pratica fisica

Se sarai cosi bravo da uscire a fare sport, sei sulla strada giusta. Ideale sarebbe anche una buona sessione di yoga. In caso non riuscissi, o hai pochissimo tempo, prima di colazione, fai un semplice esercizio, apri le finestre e dopo esserti lavato, mettiti in piedi davanti alla tua finestra, chiudi gli occhi, fai tre respiri profondi e ascolta quale punto del tuo corpo senti più rigido e contratto. Scegli un solo punto e osservalo con la tua mente, poi inizia a muoverlo, allungarlo, toccarlo, segui spontaneamente i movimenti che ti vengono da fare, senza giudicarti, il tuo corpo sa benissimo di cosa ha bisogna, assecondalo e muoviti. Quel movimento smuove l’energia dentro di te, scioglie i blocchi muscolari e ti rende più flessibile fisicamente e mentalmente. Bastano cinque minuti, se non lo hai mai fatto, ti stupirai di quanto ti sentirai meglio! Puoi anche usufruire delle nostre video pratiche yoga gratis cliccando qui!

3) PRESENZA – Una pratica mentale

A metà mattina, decidi di fare un esercizio di pochi secondi, non importa quello che stai facendo, puoi continuare a farlo ugualmente senza fermarti, che tu stia lavorando, studiando o qualsiasi altra cosa. Semplicemente poni lo sguardo con attenzione a cosa hai di fronte, gli oggetti, il panorama, le persone, e prova ad osservare nel dettaglio i piccoli particolari per pochi secondi. Ripeti l’esercizio due o tre volte. Ti stupirai ogni volta di quante cose avevi sotto gli occhi di cui non ti sei mai accorto. Questo esercizio, se ripetuto con costanza, ogni volta che vorrai, ti porterà presenza, concentrazione e freschezza mentale.

4) NUTRIZIONE  – Un alimento nuovo

Colazione, pranzo, merenda e cena. Sono i momenti in cui nutriamo il nostro corpo e da cui dipende parte della nostra salute. Pochi di noi hanno veramente un’alimentazione sana, ma cambiarla completamente è difficile. Quindi scegli un alimento nuovo che sai che ti fa bene, per esempio può essere più frutta o verdura meglio se biologica, la zuppa mi miso, della frutta secca, pasta, riso o pane integrale ecc e inserisci un nuovo alimento sano alla volta. Come sceglierlo? Ti ricordi se qualcuno ti ha mai consigliato qualcosa in proposito? Hai mai letto un articolo che parla di alimentazione sana? Ecco, segui il tuo istinto e inizia con quello che ritieni sia meglio per te. Ricorda, è fondamentale, bevi molta acqua fuori dai pasti. Se vuoi ricercare on line suggerimenti, cerca ad esempio cibi che permettano al tuo corpo di restare alcalino, oppure cucina naturale ecc. Un corpo acido per esempio  mette il corpo nelle condizioni di ammalarsi più facilmente. Successivamente, quanto sei pronto, il meglio per te è rivolgerti ad un naturopata o esperto di alimentazione naturale. A questo link la nostra naturopata ci illustra un modo per sostenere il sistema immunitario con il cibo per esempio.

5) SCOPO – Il diario segreto

Verso metà pomeriggio, prenditi 10 minuti, fai merenda e tira fuori il tuo nuovissimo e bellissimo diario che ti ricorderà di essere tornato bambino, vedrai è divertente! E cosa scrivo? Non è necessario seguire schemi o rispondere a domande particolari, all’inizio non è necessario nemmeno che tu debba scrivere qualcosa per forza. Chiudi gli occhi e fai tre respiri profondi, poni la punta della penna all’inizio della riga e lasciati guidare. Cosa conservi dentro che non hai mai detto a nessuno? Cosa vorresti dire alle persone che ami e che non hai mai detto? Come ti senti in quel preciso momento? Arrabbiato, nervoso, felice, pensieroso, scrivilo e prova a descrivere il perchè. Giorno dopo giorno ti sentirai sempre più leggero, sempre più libero e spontaneamente arriverai a scrivere ciò che hai nel profondo del tuo cuore. Tornerai un gioioso bambino. Scoprirai chi sei fino ad arrivare nel tempo addirittura a riconoscere il tuo scopo di questa vita.

6) RINGRAZIAMENTO – Una nuova preghiera

E’ arrivata la sera, il momento di andare a dormire. Per questo esercizio ti basteranno 2 minuti, ma è il più potente di tutti. E’ lo strumento più potente che conosco per guarire la propria esistenza, per accettare e poi amare te stesso con tutto il tuo cuore, e di conseguenza per amare poi tutte le persone a cui vuoi bene, ma anche i tuoi nemici, gli estranei, le piante, gli animali e l’esistenza stessa. Chiudi gli occhi e Ringrazia tutte le persone che hai incontrato nella tua giornata, ringrazia poi tutte le persone a cui vuoi bene, anche se è difficile impara con il tempo a ringraziare anche chi ti ha fatto del male, infine, la cosa più importante, ringrazia Dio se sei cristiano, oppure ringrazia l’esistenza stessa se sei ateo, l’intento è quello di ringraziare perchè sei vivo. La pratica è quella di recitare la parola “Grazie”. A mente o ad alta voce alta non importa, ma usa le parole insieme all’intento: ” ti ringrazio madre, ti ringrazio padre, ti ringrazio Dio, ecc ecc”. Dopo un po potrebbe venire spontaneo aggiungere anche il perchè vuoi ringraziare, cosi la pratica acquisisce più forza. Non importa se sei nervoso, arrabbiato o triste, queste emozioni in questo esercizio sono naturali e corrispondono ad una prova da superare, in quei momenti sforzati ancora di più a ringraziare perchè questa ripetizione farà scomparire le emozioni negative.

Se impari a ringraziare, la vita ringrazierà te, avrà un motivo per ricompensarti.

 

Se ringrazi comunichi all’universo di aver già ottenuto qualcosa di cui hai bisogno, dire grazie prima di aver ricevuto è la tecnica più potente per ricevere.  Provare per credere!

Ti raccomando, se pensi di volere seguire questi esercizi di centratura fare, siccome sono veramente pochi minuti al giorno di pratica, potresti anche non trovare scuse per arrenderti, il tempo per farlo non lo ha nessuno, ma tutti posso decidere di ritagliarselo!

Se invece non reputi utili queste pratiche o non riuscirai a praticarle con costanza, non ti preoccupare, la vita prima o poi ti metterà nuovamente davanti, all’infinito, svariate possibilità per farti crescere e farti Centrare. Prima o poi quindi anche tu imparerai a Centrarti. Siamo destinati tutti ad evolvere, non dobbiamo farlo per forza adesso, rispetta ciò che sei ora, non sforzarti troppo, sii solo te stesso.

Se prendi però un accordo con te stesso, rispettalo!  

E Grazie di cuore.. per aver condiviso con me questo articolo.

Alberto Giacalone

Come contattare Alberto Giacalone:
Studio Salute Sì: 389.5115705 – info@fioredelrisveglio.it – Indirizzo Studio: C/o Fiore del Risveglio, Via Fermi 1, Vedano al Lambro, MB

ACCEDI ALLA PAGINA DELLO

” STUDIO SALUTE SI'”

Articoli Recenti

Eventi in programma

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi